martedì 15 aprile 2008

Ai naviganti

Carissimi, purtroppo noto con dispiacere che ancora fra noi qualcuno è incerto o peggio, nutre rancore o semplicemente in mala fede e in modo vigliacco lancia i suoi commenti..

Ignoriamolo, amici cari, ignoriamolo.

Il tempo ci darà ragione... Anche solo per il fatto che siamo tutti qui, ribadisco, che la voglia di continuare sia forte in ciascuno in noi, che arriveremo al giorno dello spettacolo con mille cose da raccontare.. e dovremo limitarci allo spettacolo... non vi sentite soddisfatti anche "solo" per questo?

Penso come voi che ciascuno degli attori è tagliato per la parte che interpreta, o che interpreterà se non altro perchè ci mette il cuore! Al contrario di te, anonimo, che fin qui hai provato solo a metterci negatività.. continuo davvero a chiedermi perchè..
Sinceramente non capisco. Vorrei, ma non capisco. Cosa ti spinge a denigrare gli altri? Il loro lavoro, la loro passione..?

Mi ripeto per l'ennesima ed ultima volta: le critiche sono accettate, ma purchè siano costruttive. Purchè non "offendano", o non screditino chi si impegna nella buona riuscita del progetto.
Non so davvero come farti capire che qui, fra noi, quel che importa davvero non è la "perfetta" dizione, la "perfetta" intonazione della voce, la "perfetta" padronanza del palco..
Quel che conta davvero è la passione, l'impegno, la gioia che mettiamo nello STARE INSIEME..
E' questo che ci interessa trasmettere al nostro pubblico.. che ti assicuro saprà apprezzarlo più di qualsiasi perfettissimo e organizzatissimo spettacolo fatto da gente che lo fa senza cuore.

61 commenti:

2°lettore ha detto...

Sarebbe il caso di parlarne al prossimo incontro apertamente...davanti a tutti...e se tu anonimo avrai il coraggio, se non sei un codardo come hai dimostrato finora non esponendoti, voglio vedere se uscirai fuori allo scoperto....ma sono certa che te ne starai con la coda in mezzo alle gambe durante l'incontro come hai fatto finora!!!! Codardo! E questo è l'ultimo intervento che faccio nei tuoi confronti...perchè neanche ne vale la pena parlare con uno come te...
finora abbiamo cercato di venirti incontro e di accettare le tue opinioni perchè è giusto che ognuno esprima le proprie...ma ora basta! Hai scocciato!
Neanche ti meriti che perdiamo del tempo per rispondere ai tuoi interventi...per cui d'ora in poi ti ignoreremo....

servitore ha detto...

ragazzi io vorrei lanciare un piccolo consiglio come anke a già detto francesca nn diamogli corda...purtroppo lui vuole ke noi facciamo il suo gioco..e rispondendo, attaccandolo o solamente difendendocci facciamo il suo gioco....purtroppo è cosi..xkè poi se ne uscira ke lui ha espresso sl un pensiero ed è stato attaccato!!!!!(come già a fatto)
quando scusami se te lo dico ma sei tu ke attacchi e semini zizzania..caro anonimo zizzanioso tu puoi esprire un tuo pensiero purchè questo nn sia denigrante e offensivo..e finora sei stato solo questo offensivo e hai denigrato le persone..quindi smettila di rompere e se credi in questo progetto girati le maniche e lavora...non siamo attori ma abbiamo un "cuore" e nn vogliamo zizzanii ma solo persone ke credono in questo progetto e ke lo portano avanti..e ke credono in quello ke a loro un GRANDE MAESTRO ha insegnato..nn importa saper recitare o avere una dizione perfetta ma metterci l'anima e il cuore quando lo si fa....

Anonimo ha detto...

"Guarda bene, lì. Non lì, ma lì, proprio dove indico io. Li vedi? Non sarai cieco spero? E' il nostro impegno, accanto, sempre in prima fila, la nostra disponibiltà, la nostra voglia di fare, la voglia di stare insieme, di divertirci... Sono tutti lì, sul battello". Hai visto anche tu?

katia ha detto...

ecco! già l'avviso di francesca che conferma la riunione di domani mi mette allegria (la freccietta verde poi...troppo ganza!!)
sono contenta che questa settimana ci vedremo nuovamente...si vede che si fa sul serio!!!

ah, ieri si era parlato di dare agli spettatori dei biglietti per rendere meglio l'idea di essere su di un battello (idea del servitore!)avete pensato a come realizzare questa cosa? io ci ho riflettuto ma con scarso risultati!!
suggerite!!!

Anonimo ha detto...

sarebbero belli di cartoncino tipo invecchiati.. e deve esserci una frase dietro.. visto che gli spettatori potranno tenere il biglietto del loro viaggio....
la caffarina

412 ha detto...

Io avevo pensato a coloro che staranno seduti sul telo... perchè nn dare a tutti un pezzetto di stoffa azzurro o ad un cartoncino, che in un qualsiasi momento dello spettacolo saranno sventolati per dare l'idea del mare o delle onde...

Anonimo ha detto...

412 ma dove te le esci queste pensate.. troppo bellissimissimo...
bene brava bis...
mi piace troppo questo viaggio
siamo quelli del VOLERE E' POTERE
la caffarina

katia ha detto...

� graziosa la tua idea 412...il telo potrebbe essere azzurro, per rappresentare il mare, e le stoffe date ai ragazzi che sono seduti sul telo (i/le signori/e "vonnu a seggia"!!!)finirebbero col rappresentare le onde!

oppure, se questi teli li facessimo color ghiaccio (di forma irregolare) potrebbero rappresentare degli iceberg che potrebbero a loro volta raffigurare uno degli 8 ostacoli perigliosi...che sono ancora tutti da scoprire! se cos� fosse, per esempio, nel frangente in cui la ciurma precipita gi�...dentro l'imbuto d'oro...con un gioco di luci si potrebbe concentrare l'attenzione su questi teli-ostacoli, i cui ragazzi,agitando decisamente le stoffe,contribuirebbero,insieme alle musiche suggestive, a creare la sensazione del pericolo incombente!

IL Grande Gatsby ha detto...

volevo sottoporvi un'idea che mi è venuta per quanto riguarda i biglietti.( soprattutto a francesca impegnata nel difficile compito di scrivere il copione). Dietro ogni biglietto si potrebbe disegnare un pezzo di mappa. Durante lo spettacolo ad un certo punto i protagonisti potrebbero trovarsi di fronte ad una mappa con un pezzo mancante ( quello piu importante )cosi, magari si potrebbe immaginare che la leggenda narri che il pezzo mancante verra illuminato da una luce accecante( ovviamente prima le luci andranno spente) e un faro potrebbe illuminare la persona che ha il pezzo mancante della mappa. ovviamente essa sarà nascosta tra il pubblico e sarà una di noi, ma la sensazione che potrebbe creare questo faro che gira , mantre ognuno gurda la propria mappa secondo me sarebbe molto .
bello

Per questo ruolo mi permetto di proporre una persona che pur lontana ci da grande sostegno e che è fornita della ciollagine necessaria per adempiere questo ruolo. Mi riferisco ovviamente alla CAFFARINA!!!!!che ne dite?

P.S. EBBRO'S ANGELS che ne pensate?

Anonimo ha detto...

sono Igor ...francescaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!siiiiiiiiiiiiiiii forse ce l'ho fatta, posso pubblicare i commenti finalmente...

Anonimo ha detto...

sono Igor, siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii...ci sono riuscito e quindi inauguro i miei commenti con un forte applauso a questo meraviglioso gruppo, che vedo molto affiatato, ricco di idee, e molto simpatico...mi rattrista ciò che ho letto da quell'anonimo là...ma lasciatelo stare se non vuole salire sul battello lasciamolo naufragare tra le onde del mare ci penserà esso a dargli la giusta punizione...non badate alle sue parole...ieri io mi sentivo in imbarazzo a spiegare alcune cose che alla fine vi dico la verità sono ca***te, ciò che rende particolare un personaggio è l'anima, il sentimento, il "forte sentire" caratteristico di ogni persona che lo rende unico al mondo...tranquilli marinai più alte si fanno le onde, più ci divertiremo a sfidarle e farle placare..kiss a tutti... ps: frà spero di farti avere presto le altre dispense...

katia ha detto...

io sono contenta che a bordo del battello ci sia un ragazzo tanto preparato come te negli aspetti più tecnici della recitazione, è veramente un piacere ascoltarti ed imparare qualcosa di nuovo,che speriamo di riuscire a mettere in atto...dacci tempo però!!!
a domani new piccolo marinaio!

Anonimo ha detto...

Io quando vi leggo mi commuovo....
"venne la notte, e le stelle cominciarono ad accendersi. Le vedevo come in sogno..." (da Il Piccolo Principe)
sogni d'oro stelline
grazie grande gastby
la caffaciolla

Francesca ha detto...

Ragazzi, che dirvi? E' un vero piacere, un onore, un divertimeno essere con voi!.. Mi piace l'idea dei biglietti/onde .. anche perchè ho appena finito di disegnare la scena (i tre palchi.. i moli.. ecc..) e l'idea che avete avuto calza a pennello!!! Wow, non vedo l'ora!!

Grande Gatsby ancora i miei più vivi complimenti.. per tutto.. non voglio riprendere discorsi spiacevoli, per cui accontentati di questo
GRAAAAZIEEEEEE
urlato dalle ebbro's angels in coro (immagina la caffarina quanto ha dovuto urlare x farsi sentire fin qui!)..

L'idea della mappa ridotta a brandelli e sparpagliata tra il pubblico è fantastica! nn so però ancora come introdurla adesso.. della mappa si parla soprattutto nell'avventura successiva.. Vediamo, domani ne parliamo meglio.. E mi duole pure dirti che la caffarina a già un ruolo nello spettacolo: la prova microfoni è tutta sua!! ;-)

E infine, un benvenuto caloroso a Igor che, mi pare, sia salito a bordo con il giusto spirito! Anche a lui vanno i nostri complimenti e i nostri ringraziamenti...

E adesso.. saluto tutti .. ho un pò di lavoro (nn solo quello teatrale) da terminare..

BRAVI BRAVI BRAVI!!!!

PS. Rosa Alba ha avuto una splendida ideax i bambini, che potrebbero, in qualche parte dla storia, essere vestiti da ondine e apparire qua e là tra il pubblico.. magari per incoraggiare il marchese, o portare Capitan Baffo alla ragione.. bè vedremo...

A domani ciurma!

IL Grande Gatsby ha detto...

E' un vero piacer poter colaborare per realizzare il nostro progetto, per cui la parola grazie non è contemplata !!! soprattutto da persone come te cara francsca che danno anima e corpo in quello che fai. so che lo sai già ma godi di una stima immensa da parte di tutto il battello e per questo dico io a te grazie.


P.S.cara caffarina o caffaciolla volevo solo dirti grazie e tu sai perche . E' un piacere veramente sapere che sei una parte imortante dell'equipaggio di cui non possiamo fare a meno.

servitore ha detto...

vedo con immenso piacere ke in una serata vi sbizzarite a scrivere..sono entrata nel blog ieri pm e nn c'erano tutti questi commenti..l'idea di veronica è strepitosa..già mi vedo il pubblico ke sventola i fazzoletti/cartoncini..troppo tochi...anke l'idea di alex è bella..veramente! anke se dal mio punto di vista sarebbe più bello darla a una persona completamente estrane al battello..il suo compito sarà quello di farci avere la mappa...ma potrebbe incontrare delle avversità(magari1pesce gigante)....così facendo potremmo veramente coinvolgere il pubblico...Igor finalmente anke tu in questo blog..sono veramente contenta...

caffà il tuo spettacolo come và?stai lavorando bene?

servitore ha detto...

per quanto rigurada i cunicoli li potremmo rappresentere con una fila di persone..provo a spiegarmi meglio..allora se mettiamo 2 file di persone una di fronte all'altra con le mani alzate a formare 1 arco..l'avete presente quando si balla la contradanza!?! cosi!! ecco questo potrebbe dare il senso di cunicolo...

412 ha detto...

oooooh... che bello vedere tanti bei commenti...
L'idea dei cunicoli mi piace!!

Francesca ha detto...

Ragazzi!!! E' Terribile!!! Mi hanno disattivato l'ADSL!!! Adesso sono connessa a carbone,.. vedete gli sbuffi sopra casa mia, vero?.. Non potrò seguire tutto.. Accipicchia! Ed io che pensavo di utilizzarvi come coadiuvante alle Aulin per farmi passare l'emicrania! per tutte i cavallucci marini addomesticati!.. Mi riconetto, spero, stasera prima delle prove..

Saluti saluti saluti..

maria zuccaro ha detto...

"....Ma erano 27 anni che il mondo passava su quella nave: ed erano 27 anni che lui, su quella nave, lo spiava. E gli rubava l'anima. ......sapeva leggere la gente. I segni che la gente si porta addosso: posti, rumori, odori, la loro terra, la loro storia....Tutta scritta addosso. Lui leggeva, e con cura infinita, catalogava, sistemava, ordinava... Ogni giorno aggiungeva un piccolo pezzo a quella immensa mappa che stava disegnandosi nella testa, immensa, la mappa del mondo, del mondo intero, da un capo all'altro, città enormi e angoli di bar.....una mappa meravigliosa.
(Alessandro Baricco)

katia ha detto...

ecco cos'era quel fumo che usciva fuori dal tuo camino...ed io che pensavo stessi preparando dei dolci per sfamare i tuoi poveri marinai...(ma quando mai!!!) cmq vorrà dire che ci accontenteremo delle solite aringhe in salamoia...bleeeeeeehhhhh!!!!!!!

412 ha detto...

A carbone??? Anch'io!! è un pò stressante devo dire, ma meglio di niente...

Anonimo ha detto...

Da Carbonara a Carbonara, salute a te! E a voi ragazzi!
Ragazzi ma che vi devo dire??? Siete siete siete. … punto! Un discorso può finire anche qui… NO! Non finisce qui! SIETE ECCEZZIONALI! !! Rinfrancate le menti, l’anima lo spirito dei giorni. Aveva proprio ragione il Capitano. Ha ragione! Non ho parole. B R A V I I I
E per Anonimo Scaratterato? Che dire ? forse semplicemente non è sintonizzato sullo stesso canale. E come se fossimo davanti la vetrina di un grande negozio di televisori, dove una ventina di TV trasmettono film diversi di diverse “epoche” che so: Via col vento, Guerre Stellari, Così è la vita, Capitani coraggiosi, Peter Pan, ecc. Tutto dipende dal canale su cui ti sei sintonizzato … Dipende da quale scegliamo di guardare!
Forse Anonimo è talmente concentrato in quello che gli sta di fronte che pensa vivamente che quella sia l’unica realtà. MA … Come un giorno disse il grande A. Kiarostami : prova a socchiudere gli occhi, allora anche se l’immagine apparirà un po’ sfocata, fungerà da “grandangolo” e avrai certamente una visione più panoramica.
Anonimo caro, Per quanti insuccessi tu abbia avuto finora, non affliggerti: Non è mai troppo tardi per rinunciare ai nostri pregiudizi.
Ci siamo piantati sulla terra e abbiamo dimenticato il cielo ma il cielo è per tutti. Forse sono in pochi quelli che lo cercano benché con mia somma gioia in questo battello non ne vedo uno che non ci provi. (E vi riesca), (Bravi! State dando una gioia infinita! OK! Stop! … Non divaghiamo! Ehm, cosa stavo dicendo???) … UFF! ve lo dico nella prossima puntata … To be continued.

Cirella

cirella ha detto...

RIECCOMI DOPO LA PUBBLICITÀ:
e come disse : THOREAU
“E solo avendo un punto fisso matematico che si può essere saggi, come il marinaio o lo schiavo fuggiasco che fissano sempre la stella polare; ma ciò è una guida sufficiente per tutta la vita. Possiamo non arrivare in porto nel tempo stabilito, ma seguiremo il vero cammino. Chi viaggia solo può partire anche subito; ma chi viaggia con un altro deve aspettare che il suo compagno sia pronto, e allora potrebbe passare anche molto tempo prima di mettersi in viaggio insieme”.
Spero ancora che infine Anonimo deciderà di mettersi in viaggio con noi. Ma sarà una sua libera scelta.
Perché insisto ancora con lui? Credo di essermi spappolata il cervello quando nel lontano ’82 lessi questo: …
“Quando fu la mattina seguente, lo Stormo aveva già dimenticato la sua collera. Fletcher no. “Ti ricordi che una volta mi dicesti, tu, Jonathan, che bisogna voler bene allo Stormo, perdonarli, tornare tra loro, e aiutarli a capire, imparare?”
“Certo”
“Ma di un po’ , come fai ad amare una tale marmaglia di uccelli che ha tentato addirittura di ammazzarti?”
“Oh, Fletch, non è mica per questo che li ami! È chiaro che non ami la cattiveria e l’odio, questo no. Ma bisogna esercitarsi a discernere il vero gabbiano, a vedere la bontà che c’è in ognuno, e aiutarli a scoprirla da se stessi, in se stessi. E’ questo che io intendo per amore. E ci provi anche gusto, una volta afferrato lo spirito del gioco.”
Da : “Il Gabbiano Jonathan Livingston” di R. Bach

… UNA VOLTA AFFERRATO LO SPIRITO DEL GIOCO … forse, stavo per smettere di giocare … ma siete arrivati voi … OK! HO FINITO! … a stasera!

Cirella

la caffarina ha detto...

cirella cirella!! ma come dobbiamo fare con questa voglia infinita di sognare navigare volare.. siamo tanti gabbiani Johnatan livingstone, tanti peter pan, tanti piccoli principi e a volte ci sentiamo così incapaci di sognare ancora... il nostro anonimo, caro anonimo, sfortunato anonimo, mi rattrista perchè quando stiamo per intraprendere un viaggio che soddisferà questa voglia matta di sognare navigare volare vogliamo condividere tutto questo con gli altri.. anche con l'anonimo.. vorremmo dirgli: ecco, guarda, abbiamo scoperto il lato bello della vita, vieni con noi... mi dispiace che nn riesca a farci il dono di condividere tutto questo con lui.. perde lui, e perdiamo noi.. anonimo dacci la possibilità di dirti: grazie perchè ci sei.... e se hai qualche dubbio, dillo stasera e sii sereno, nessuno ce l'ha con te... facci dono di te
vi voglio bene vi stimo vi apprezzo
mi scaldate il cuore, sempre..
la caffarina
P.S: my darling cirella comu finì col corso di webdesiner?? webmaster.. chiddu chi era nzumma... sono cusiusiunazza
con mille ciollitutdini
la vostra serva indegna e fedele
Francesca DM

IL Grande Gatsby ha detto...

Cara serva indegna e fedele!!!!!!!( scherzo ovviamente) ti riporto un po la serat di stasera.
ci siamo esercitati , grazie ad igor, in un esrcizio di lettura prima in italiano leggendo un breve passaggio di "peter pan" , e poi in siciliano leggendo un pezzo di una poesia di piraino.

NON ti riporto i risultati!!!!!!! scherzo!!!

Poi abbiamo svolto un esercizio che si proponeva di farci sentire dal pubblico il piu chiaramente possibile anche se lontan.

Infine abbiamo provato la seconda scena del nostro spettacolo che francesca sta scrivendo con incredibile qualità e velocità.

P.S. sabato andremo all'atrio scolastico per cominciare a prendere le misure per la disposizione dei palchi per lo spettacolo.ora puoi dormire tranquilla senza darti all'alcool!!!!!!!

2°lettore ha detto...

Ah bene...Sabato a che ora ci andate all'atrio? Spero di poter venire...perchè vorrei rendermi utile anch'io...e spero anche di non essere rimasta troppo indietro a causa di queste mie ultime assenze..

Francesca ha detto...

Andremo intorno alle 12.30.. non so però se potremo entrare tutti, a quell'ora c'è ancora la scuola e Vincenzo chiederà l'autorizzazione alla direttrice.. ma nn so se l'accorderà x tutti.. Sob! Cmq vieni, male che vada ci farai compagnia x prenderci un gelato appena finiamo.. ;-)

Bisogna vedere il lato positivo delle cose, no?

Abbracci

Anonimo ha detto...

Si svolgerrà a Catania, il prossimo 27 aprile, l’ MGfest organizzato dal Movimento Giovanile Francescano di Sicilia. L’evento, rivolto in particolare ai giovani della Sicilia, prevede dei momenti di preghiera, testimonianze con Don Andrea Brugnoli, (assistente nazionale delle Sentinelle del mattino) spettacoli e animazione. Anche i giovani marinesi sono in preparazione per partecipare al convegno. Per aderire contattare padre Salvino Pulizzotto dei frati minori conventuali di Marineo tel. 0918725133. info www.mgfsicilia.org

katia ha detto...

cmq secondo lettore, volevo rassicurarti: non rimarrai indietro perchè anche se igor sta cercando di trasmetterci il suo sapere tecnico legato alla dizione...noi siamo un pò duri di comprendonio!!!

ivana ha detto...

Salve a tutti...miii ho saputo ke ieri sera avete provato la seconda scena...io purtroppo non sono potuta venire :( uffina...francesca ti volevo kedere se la potevi pubblicare così la leggo....grazie... :)

servitore ha detto...

so ke ieri vi siete divertiti...igor poi me la insegni anke me (e a quelli ke mancavano)la giusta dizione delle lettere ke avete fatto ieri?
no ivana io nn sono d'accordo sul pubblicarla nel sito poi tutti la leggono...lunedì la leggiamo..e poi ke bello c'è quando tutti sanno la storia..nn c'è più priù...invece dobbiamo lasciare curiosità....è solo un mio pensiero.... poi francesca deciderà se pubblicarla o meno..

Messaggi Dalla Stiva ha detto...

Io in effetti volevo pubblicare la sceneggiatura.. anche se nutro gli stessi dubbi del servitore.. Che faccio? Pubblico o non pubblico?.. A voi la scelta nel sondaggio che propongo a fine pagina..

Bye

Anonimo ha detto...

marinai...sono Igor, ieri è stato fantastico, una lezione meravigliosa, stiamo proprio entrando nello spirito giusto, e non vi preoccupate se ci vorrà tempo o non sarà tutto preciso, l'importante che ogni volta che ci vediam sia un piacere stare insieme e imparare, ieri c'era proprio l'atmosfera giusta, anzi perfetta, sono fiero di essere uno di voi, spero nelle mie piccole possibilità di trasmettervi e darvi ancora tanto...complimenti a tutti x l'impegno profuso e a francesca x il pers di Diego che è meraviglioso...non vi nascondo (sarei ipocrita) ke mi ci vedo molto...ma è solo un mio parere ;-) cmq non vedo l'ora di rivedervi e mi raccomando studiate altrimenti l'anonimo si arrabbia....ma va...lasciamo stare...;-)...a lunedi...

katia ha detto...

pubblicare o non pubblicare il copione...this is a question!!!
anch'io penso che dovremmo lasciare un pò di suspance, già sul blog è stata inserita la storia...se scriviamo tutto il copione poi i colpi di scena non darebbero più lo stesso effetto.
ma questa è solo una mia idea...ciurma suggerite!!!

2°lettore ha detto...

Ok Franci, se potrò esserci sabato mal che vada, vada (scusa la ripetizione) per un gelato!
Insomma anch'io ho qualche dubbio in merito alla pubblicazione...però potremmo insere solo le prime...così tanto per cominciare a far capire di cosa si tratta...booo anche questa è solo una mia idea poi ovviamente dobbiamo decidere tutti insieme...quindi come dice Katia suggerite ciurma! Suggerite!!!

2°lettore ha detto...

Scusate ho scritto "insere" invece di "inserirne"... :-P

katia ha detto...

ehi ciurma! ma state votando il sondaggio a fine pagina??? io l'ho visto adesso, infatti mi chiedevo: "ma chi voli diri francesca con votate il sondaggio?.....ed ho scritto infatti un commento di risposta"!!! niente....non fa proprio per me questa tecnologia avanzata!!! cmq ho votato, fatelo anche voi!!!

servitore ha detto...

La seconda notte di viaggio che non si vedevano più nemmeno le luci della costa irlandese, Barry, il nostromo, entrò come un pazzo nella cabina del comandante svegliandolo e dicendogli che doveva assolutamente venire a vedere.
Il comandante bestemmiò, ma poi andò.
Salone da ballo della prima classe.
Luci spente.
Gente in pigiama, in piedi, all’ingresso.
Passeggeri usciti dalla cabina,
E poi marinai saliti dalla sala macchine.
Tutti in silenzio a guardare.
Novecento.
Stava seduto sul seggiolino del pianoforte, con le gambe che penzolavano giù, non toccavano nemmeno per terra
E… com’è vero Iddio… stava suonando.
Suonava non so che diavolo di musica, ma piccola e… bella.
Non c’era trucco, era proprio lui a suonare… Dio solo sa come…
E c’era una signora in vestaglia rosa e certe pinzette nei capelli, una piena di soldi, per capirsi, la moglie americana di un assicuratore, beh aveva dei lacrimoni così che le scendevano sulla crema da notte…
Guardava e piangeva, non la smetteva più…
Quando si trovò il comandante di fianco, bollito dalla sorpresa, lui letteralmente bollito, quando se lo trovò di fianco, tirò su col naso, la riccona dico, tirò su col naso, e indicando il pianoforte gli chiese.
Come si chiama?
Novecento.
Non la canzone, il bambino.
Novecento.
Come la canzone?
Era quel genere di conversazione che un comandante di marina non può sostenere più di quattro o cinque battute.
Soprattutto quando ha scoperto che un bambino che credeva morto non solo era vivo, ma nel frattempo aveva anche imparato a suonare il pianoforte.
Piantò la riccona lì dov’era con le sue lacrime e tutto il resto e attraversò a passi decisi il salone: pantaloni del pigiama e giacca della divisa non abbottonata.
Si fermò solo quando arrivò al pianoforte.
Avrebbe voluto dire molte cose in quel momento, e tra le altre: dove cazzo hai imparato?
O anche: dove diavolo ti eri nascosto?
Però, come tanti uomini abituati a vivere in divisa aveva finito per pensare, anche, in divisa.
Così quel che disse fu. “Novecento tutto questo è assolutamente contrario al regolamento”.
Novecento smise di suonare.
Era un ragazzino di poche parole.
Guardò con dolcezza il comandante e disse: "in culo il regolamento."


Alessandro Baricco

412 ha detto...

Sai cos'è bello, qui? Guarda: noi camminiamo, lasciamo tutte quelle orme sulla sabbia,
e loro restano lì, precise, ordinate. Ma domani, ti alzerai, guarderai questa grande spiaggia
e non ci sarà più nulla, un'orma, un segno qualsiasi, niente. Il mare cancella, di notte.
La marea nasconde. E' come se non fosse mai passato nessuno.
E' come se noi non fossimo mai esistiti.
Se c'è un luogo, al mondo, in cui puoi non pensare a nulla, quel luogo è qui.
Non è più terra, non è ancora mare. Non è vita falsa, non è vita vera.
E' tempo. Tempo che passa. E basta...

servitore ha detto...

vi state rilassando un pò? a da ieri pm ke nn scrive più nessuno...dove siete?ancora nn è ora di andare a mare ne di mettersi sotto il sole cm le sardine...scrivete no!?!
di ke parliamo oggi?
per esempio il gelato sabato ke gusto lo volete?

ke ne dite se le vele del battello le facciamo di vari colori e nn tutte e solo bianche?

katia ha detto...

Ciao compagni di viaggio! scusate se stamattina sono stata latitante, ma ero sprovvista di pc!!!
L'idea delle vele è graziosa ed anche facilmente realizzabile, basta comprare le stoffe con i colori che ci piacciono di più e poi occore: ago, filo e tanta buona volontà...cosa che di certo a noi non manca!!!

katia ha detto...

ehilà ciurma!!! ma oggi che fate...sonnecchiate??? se avete da fare qualcosa di meglio rispetto a stare davanto al pc, potete rendere partecipe tutto l'equipaggio, no?!
certo che se marineo fosse stato un paesino di mare avremmo potuto portare in scena lo spettacolo sulla spiaggia e magari costruire un battello vero...o noleggiarlo (il grande totò avrebbe detto: e io pagooo!!!)...ma non fateci caso, sto solo fantasticando un pò!!!
tuttavia, fatto nostro il motto: "se maometto non va alla montagna, la montagna va da maometto"...cercheremo in tutti i modi di "trasformare" l'atrio scolastico, dove con molta probabilità effettueremo lo spettacolo, in"un posto di mare"con : molo, battello, banchina, passeggieri, capitano e perchè no....puru u gelataru!!!

Francesca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Francesca ha detto...

Ciurma perdonatemi. sono a lavoro e durante tutta la giornata questo è il primo momento tranquillo che ho x scrivere qualcosina..
Splendida l'idea delle vele colorate, non mi và di immaginare lo spettacolo "monocromatico", anzi potremmo immaginare ognuno dei palchi con un colore predominante, oppure in funzione della scena potremmo immaginare di cambiare i colori alle vele.. Non so se qualcuno di voi ha mai visto il film Hero di Zhang Yimou ( e simili).
In questo film viene raccontata una stessa storia ma da persone differenti e ad ogni "racconto" viene associato un colore.. colori orientali.. rosso-oro, bianco, azzurro..
Potremmo creare delle atmosfere simili.. Anche per questo basta poco: stoffa tipo raso (è lucida e rende meglio), filo e forbici..
Poi il raso è leggero, e si possono immaginare effetti scenografici più esaltanti.. che ne dite?
Ebbene, x me è giunto il momento di scappare via dal lavoro..
Ci si vede domani alle 10 presso l'edificio scolastico..

Saluti, a tutta l'allegra ciurma!

Anonimo ha detto...

katy contenta che scrivo!!...uff nn sono molto portata per fare ciò...però,quando scrivo,lo faccio volentieri..rileggendo i commenti precedenti ho visto che ci sono molte altre idee carinissime..io, purtroppo, ho pochissima fantasia a riguardo..non sono molto utile...mi fido molto più di voi,riguardo a vele, scenografie ecc..io vi posso dare solo le mie esili mani e la mia presenza...ok?? :-) a lunedi carissimi...francesca(silvie)

katia ha detto...

si sono contenta!!!
cmq non è vero che non sei molto utile, ognuno di noi è un elemento importante del battello e poi non tutti dobbiamo adoperarci per far tutto...finiremmo per creare solo caos! ognuno si impegnerà maggiormente dove crede di riuscire meglio, il prodotto finale poi sarà opera della ciurma, di tutta quanta!!!
daltronde si sa, l'unione fa la forza!!!

Anonimo ha detto...

infatti,ognuno metterà del suo...io a fantasia sono messa male,mi impegnerò soprattutto nel materiale...capisti katary... :-)

katia ha detto...

materiale???ha per caso a che fare con droga o roba simile??? perchè se è così sappi che non c'e' bisgno che ti adoperi per fornirci "il materiale", siamo già un gruppo abbastanza fuso e stupefatto, non abbiamo quindi bisogno di far uso di stupafacenti!!! ah ah ah ah ah
ci sentiamo ciurma!
buon proseguimento, sempre e solo sul nostro blog!

Anonimo ha detto...

ahahahahahahahahahahahahahahaha....

katia ha detto...

cmq riguardo le stoffe volevo dire a francesca che utilizzare il raso secondo me è una buona idea, anche perchè quest'anno va di moda!!!

adesso cerco di essere seria, non ho presente il film che hai citato ma, come avevo detto in un precedente commento, l'idea delle vele colorate mi piace ed il raso, essendo un tessuto morbido, come dici tu francesca, potrebbe essere meglio utilizzato per creare degli effetti scenografici + spettacolari...bello!! (la caffarina direbbe "ciollo"!!)
adesso devo proprio salutarvi compagni di avventura, vi prometto che per oggi non scriverò più sul blog...potete dormire sogni tranquilli!!!

francesca ha detto...

sto facendo una prova katary....

parrino ha detto...

dalla prima lettera di silvio presidente agli italiani:
venite a me o voi tutti che siete comunisti, e io vi convertirò!
w berlusconi che ora ci aumenta l'8xMille, e si c'arrinesci non farà pagare la luce nelle chiese!!!yuppiiiiiiiiiii
berlusconi uno di noi tattatatta tattaratattaaaaaa

parrino ha detto...

che belloooooooooo
il mio primo
commentoooooooo
finalmente c'arriniscivuuuuuuuuuu!!!
e ora u mi ferma cchiù!!!

IL Grande Gatsby ha detto...

grande parrino!!!!!!!!!!!! troppo forte. viva l'olanda!!!!!!!!

Veronica ha detto...

oh che bello, Marinai!!!
Finalmento torno a scrivere sul blog... uffa!da2giorni lavoro e non ho avuto nemmeno il tempo di "arrasparimi la testa"...
Ho letto le idee, e il raso mi sembra perfetto!...
Poi Mi sn già informata su ciò che avete fatto oggi.

SILVIè ma chi dici che tu nn hai idee???Non è vero!!!Spremiti le meningi lagnusa!!
Ciao!
A lunedì CIURMAAAAAAA!!!!

Veronica ha detto...

P.S. Parrì troppu forti sì!!!

servitore ha detto...

VERONICA tu pì lagnusia un po parrari.....LAGNUSA!!!!!!!!!!!!!!

Veronica ha detto...

Grazieeeeeeeee... troppu simpatica!!

servitore ha detto...

lo sò...anke tu sei troppo simpatica!!!!!ma lo sai ke scherzo...cmq si lagnusa.e basta

MarinaioM ha detto...

CIAO RAGAZZI COME VA? DA TANTO TEMPO CHE NON SCRIVO. OGGI LO VOGLIO FARE PER COMUNICARVI UNA MIA GRANDE GIOIA.
IERI 27/04/2008 GRAZIE A DELLE MIE AMICHE HO VISSUTO UN'ESPERIENZA MAGNIFICA " MG FEST" A CATANIA UN'ESPERIENZA MAGNIFICA RICCA DI SENSAZIONI POSITIVE E RICCHE DELL'AMORE DI DIO, DOVE GIOVANI COME ME CANTAVANO E INNEGGIAVANO L'AMORE PER DIO E PER IL PROSSIMO. UNA GIORNATA VERAMENTE SPLENDIDA CHE INVITO A TUTTI QUANTI VOI DI POTER VIVERE IL PROSSIMO ANNO. GRAZIE.
P.S. CI VEDIAMO STASERA ALLE 20:30.
MASSIMO

Nel Periodo Natalizio in quale avventurà si imbarcherà il Battello?

SI RIPARTEEEEE!!!!!


ilbattelloebbro


Si continua a veleggiare...

A tutti i marinai dell'Ebbra Ciurma e agli altri naviganti!
Ci vediamo domani 29/09/09 alle ore 21 al parco robinson..nn mancate!!!!!

Che saggio sarà???

La strega comanda Opuscolo Opuscolo..

In che giorno il Battello raggiungerà il Teatro in Fondo al Mare?

Pubblicare o non pubblicare: questo è il problema

Proviamo a lanciare un sondaggio: cosa vi piacerebbe che la compagnia del battello mettesse in scena tra le seguenti opzioni?